La città vecchia di San'a

LA GUERRA CIVILE NELLO YEMEN, IL RUOLO DI ARABIA SAUDITA E IRAN

di Daniela Franceschi – L’assenza di un governo centrale che controlli il territorio e l’esercito, la presenza di movimenti separatisti, la forte contrapposizione religiosa e il coinvolgimento delle due potenze regionali sono tutti segnali che preannunciano la disgregazione statuale del Paese Il contesto geopolitico mediorientale mostra, a causa della guerra …

CITEAUX O L’INTERNAZIONALE CISTERCENSE

di Massimo Iacopi – Nei secoli XI e XII numerose comunità monastiche vollero praticare un regime più austero di quello di Cluny. Nessuna tuttavia raggiunse la fama dell’ordine di Citeaux, le cui abbazie coprivano tutto l’Occidente cristiano. Come molti altri ordini religiosi apparsi durante la riforma gregoriana, che ha visto …

La locandina del fgilm tratta dal romanzo di Forsyth

OLTRE LA LEGGENDA: IL VATICANO E LA FUGA DEI CRIMINALI NAZISTI

di Pier Luigi Guiducci – Da recenti studi emergono evidenze che rimodulano coordinate storiche e risultanze date per scontate. Come le mai provate complicità della Chiesa nella fuga dei gerarchi nazisti, argomentate sulla base di notizie false o di un’abile disinformazione avviata dopo la fine del conflitto. Il 1945 segnò …

azione - Copia

AZIONE FEMMINILE, IL PRIMO GIORNALE PER “LEI” TARGATO DC

di Michele Strazza – Rappresentò la “chiamata alle armi” per difendere i valori del cattolicesimo in vista della futura partecipazione delle donne alla vita politica del Paese.  Il 25 dicembre 1944 – la guerra imperversava ancora nell’Italia del nord – a Roma veniva pubblicato come supplemento de Il Popolo il …

Cover Borgia

CESARE BORGIA, IL PRINCIPE CHE FU PROMESSO

di Matteo Daniele Gualtieri – Figlio illegittimo di papa Alessandro VI, fu prima cardinale e poi condottiero, divenendo una delle figure più discusse e controverse del Rinascimento Italiano. Ma chi fu veramente Cesare Borgia? E quale influenza ebbe il suo operato? Le origini Nato nei pressi di Roma il 13 …

Guglielmo II e Francesco Giuseppe

LA CORSA AGLI ARMAMENTI, 1880-1914

di Max Trimurti – A partire dagli ultimi due decenni dell’Ottocento le nazioni europee incrementano i loro arsenali. In parte per garantire gli equilibri geopolitici e strategici, in parte per prepararsi a metterli in discussione ed eventualmente sovvertirli.   Tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo l’Europa …

CoverBudabis

In libreria: Fango sulla rivoluzione ungherese del ’56

La rivoluzione ungherese del 1956 è conosciuta pressoché in tutti i suoi sviluppi. Dalla scintilla accesa il 23 ottobre con le manifestazioni studentesche a Budapest contro il regime, alla prima, rapidissima repressione all’alba del giorno successivo. Dai vacillanti governi guidati da Imre Nagy – il premier che di quella rivolta …

Cattedra: Lo ha detto Dante, il terremoto è un vento

di Paolo Maria Di Stefano – Ebbene, lo ammetto: sono talmente fuori moda e così tanto vecchio da dedicare una buona parte del mio tempo alla lettura, in particolare di quei classici per i quali (anche) il mondo intero ci conosce. Il segno di una quarta età; un comportamento che …