Immagine - Copia

I PROGETTI DEL TERZO REICH PER L’ARGENTINA

di Pier Luigi Guiducci – Le relazioni tra la Germania nazista e il Paese sudamericano precedettero di diversi anni la guerra. Quali furono i veri obiettivi, le iniziative e i protagonisti di una penetrazione economica-sociale di cui si rinvengono tracce ancora oggi? Per un non breve periodo di tempo diversi …

Dochodjagi in infermeria

MUSELMANN E DOCHODJAGA, MORTI VIVENTI DI LAGER E GULAG

di Renzo Paternoster – Sono le due figure di prigionieri nei Lager nazisti e nei Gulag sovietici, il prodotto ultimo dell’annichilimento della personalità umana, la “riduzione al nulla” dell’umanità, il segno del dominio totalitario dell’uomo sull’uomo.   Il Novecento è stato il secolo delle barbarie: sanguinose guerre, sterminio di interi popoli, …

Protester_opposing_President_Mohamed_Morsi_sits_next_to_graffiti_depicting_Morsi_on_a_wall_in_Cairo_1-Jul-2013VOA

LA PRIMAVERA ARABA IN EGITTO, LUCI E OMBRE

di Daniela Franceschi – Le dinamiche sviluppatesi dopo le dimissioni di Mubarak offrono l’opportunità di analizzare nel concreto l’impatto di un movimento rivoluzionario in un Paese in cui sono assenti istituzioni basilari per uno Stato democratico. Nel dicembre del 2010 uno venditore ambulante di nome Mohamed Bouzazi si diede fuoco …

La battaglia di Valmy, di Emile-Jean-Horace Vernet

LA RIVOLUZIONE SCONVOLGE L’ARTE DELLA GUERRA

di Max Trimurti – Wolfgang Goethe, testimone della vittoria francese a Valmy il 20 settembre 1792, disse di aver visto aprirsi “una nuova era della storia del Mondo”. Lo scrittore tedesco aveva capito che i popoli sarebbero stati gli attori della storia. Anche il modo di condurre la guerra ne …

Meeting_of_CIS_Council_of_Heads_of_State_(2016-09-16)_08

SERGEJ LAVROV, PILASTRO GEOPOLITICO DI PUTIN

di Massimo Iacopi – Chiamato “Signor niet”, è uno dei consiglieri più vicini a Vladimir Putin e il principale artefice del successo diplomatico della Russia. Posto alla testa della diplomazia di Mosca dal marzo 2004, Lavrov è, insieme al ministro della Difesa Sergej Shuigu, un pilastro della rinascita russa. In …

La battaglia di Poitiers, di Charles de Steuben

CINQUE PERSONAGGI PER UN POSTO NELLA STORIA

di Matteo Daniele Gualtieri – Cosa hanno in comune Gan Ying, Carlo Martello, Gavrilo Princip, Alois Delug e Stanislav Petrov? Anche loro, come i grandi condottieri, hanno cambiato il corso della storia. Ma senza esserne consapevoli. I libri di Storia sono pieni di imprese e date che verranno ricordate in …

Ingranaggi

In libreria: Rivoluzionari, da Mazzini alle BR

Perché ancora oggi in Italia stenta ad affermarsi una cultura politica riformista? Per quale motivo persistono, tanto a destra quanto a sinistra, consistenti tracce di populismo e di estremismo? Perché abbiamo avuto il più grande Partito comunista dell’Occidente e non è riuscita a mettere radici una solida socialdemocrazia di tipo …

Editoriale: Il buon giorno si vede dal mattino

Paolo M. Di Stefano –   Non è poi così banale come può apparire: quando l’alba e l’aurora si stemperano nei colori del giorno e il mattino si veste di un cielo al quale è piacevole alzare lo sguardo, tutti o quasi traiamo auspici positivi per la giornata. Ed è …

Cattedra: Gli Stati Uniti insegnano ad essere grandi

di Paolo M. Di Stefano – L’ho sostenuto in apertura dell’editoriale: dal momento che ogni medaglia ha due facce, se la prima che appare è negativa, non è detto che l’altra faccia lo sia altrettanto. E allora, forse guardando a questa ultima si possono intravedere opportunità altrimenti nascoste e disegnare …