Currently browsing category

Articoli

nikopolisschlacht-copia

LE ULTIME CROCIATE TRA XIV E XV SECOLO

di Max Trimurti – Nel 1291 San Giovanni d’Acri, ultimo bastione dei crociati in Terra Santa, cade nelle mani dei Mamelucchi. Questo avvenimento non significa tuttavia la fine delle Crociate. Per altri 150 anni numerosi cavalieri percorreranno il mondo alla ricerca di gloria e di “infedeli” da combattere. ♦ La …

fiume_the_harbor_croatia_austro-hungary_wdl327

FIUME/RIJEKA, UNA STORIA DI CONFINE

di Pier Luigi Guiducci –   L’Unione Europea ha designato la città croata di Rijeka (Fiume) capitale della cultura 2020. Una scelta importante perché lo sviluppo storico della città istriana è caratterizzato da un patrimonio di personaggi, avvenimenti, realtà territoriali e vicende da salvaguardare.     Le origini della città …

Granatieri a Porta San Paolo, a Roma, 10 settembre 1943

I GENERALI LORDI E MARTELLI, VITTIME ALLE FOSSE ARDEATINE

di Anna Maria Casavola – Pluridecorati durante la Grande guerra ma invisi al regime fascista, aderirono al fronte militare clandestino dopo l’8 settembre 1943. Rinchiusi nel carcere delle SS in via Tasso a Roma, furono uccisi dai nazisti alle Ardeatine.     Tra le storie che caratterizzano il periodo dell’occupazione …

a-c_cuza-copia

IL “CORRIERE DELLA SERA” E LE LEGGI RAZZIALI IN ROMANIA

di Daniela Franceschi – La Romania è “una vera e propria colonia della razza d’Israele, e l’antisemitismo rumeno assume l’aspetto d’un movimento irredentista”. Così Virginio Lilli riprendeva sulle colonne del quotidiano milanese il tema tipico della polemica antiebraica, quella del controllo della vita economica e sociale di un Paese da …

pieter_brueghel_the_elder_-_the_fat_kitchen

CARNE, DIGIUNO E ASTINENZA

di Massimo Iacopi – Nel Medioevo il precetto di non consumare carne in Quaresima era vissuto come una penitenza. In effetti, la carne era l’alimento più apprezzato e gli stessi monaci facevano a gara per aggirare le regole. ♦ Fino agli inizi del XVI secolo ogni cristiano che viveva in …

bundesarchiv_bild_183-2000-0110-500_bdm_gymnastikvorfuhrung

LA DONNA NELLA GERMANIA NAZISTA

di Daniela Franceschi –   Pur se in un ruolo subordinato, le donne parteciparono attivamente all’edificazione del Terzo Reich. Madri e custodi del regime “millenario”, escluse dalle professioni, vennero utilizzate anche nel programma criminale della Soluzione Finale.   La storiografia di genere testimonia i vari ruoli assunti dalle donne nel …