Currently browsing tag

Terrore

Couthon a Lione

COUTHON, LA RIVOLUZIONE IN SEDIA A ROTELLE

di Giancarlo Ferraris – «Portate un bicchiere di sangue, Couthon ha sete!». Così i girondini sintetizzarono la figura dell’autore della famigerata legge del 22 pratile 1794, che in un mese e mezzo portò al patibolo più di 1300 “nemici del popolo”. Un “diversamente” rivoluzionario. È noto che la Rivoluzione francese …

Cattura

SAINT-JUST, ANGELO E DEMONE DELLA RIVOLUZIONE

di Giancarlo Ferraris – Fece sentire la sua voce in tutte le questioni in cui la Francia rivoluzionaria si dibatté, dando prova di entusiasmo, lucidità e durezza. Collaboratore di Robespierre, entrò nel Comitato di Salute Pubblica dimostrandosi strenuo difensore dell’unità rivoluzionaria e nemico di tutte le fazioni. Da qui la …

coverrober

DA PRATILE A TERMIDORO, ASCESA E DECLINO DI ROBESPIERRE

di Roberto Poggi – Chi credeva che il 1794 fosse il preludio di una stagione di pacificazione dovette bruscamente ricredersi. Nella visione di Robespierre e dei suoi più accesi sostenitori la virtù repubblicana ispirata dall’immortalità dell’anima non poteva essere disgiunta dall’inflessibile disciplina necessaria a infondere la giustizia popolare agli oppositori. …

Ritratto di Robespierre - Copia

ROBESPIERRE, RIVOLUZIONARIO PRIMA DELLA RIVOLUZIONE

di Giancarlo Ferraris – Turbato dalla morte della madre e dall’abbandono del padre, Maximilien fu un ottimo studente, appassionato di cultura classica e infervorato dalle dottrine egualitarie dei philosophes del XVIII secolo. Avvocato di fama e dall’eloquenza elegante, era noto come il difensore “dei deboli e degli oppressi”, a cui …