Currently browsing category

Senti che Storie…

red_square_in_moscow_1801_by_fedor_alekseev

Senti che storie…

L’Europa, se volete «Un tedesco: un lavoratore. Due tedeschi: una birreria. Tre tedeschi: la guerra. Un inglese: un imbecille. Due inglesi: una partita di cricket. Tre inglesi: l’impero. Un francese: un eroe. Due francesi: due eroi. Tre francesi: un ménage. Un italiano: un bel tipo. Due italiani: una discussione politica. …

leviathan_by_thomas_hobbes

Senti che Storie…

Il numero perfetto «Cosicché nella natura umana troviamo tre cause principali di contesa: in primo luogo la competizione, in secondo luogo la diffidenza, in terzo luogo la gloria» Thomas Hobbes, Leviatano Savoir-faire A Carlo X, che poco prima di fuggire in seguito alla rivoluzione del luglio 1830 gli diceva: «Un …

hgm_griesler_montecuccoli

Senti che Storie…

♦ Guerra: istruzioni per l’uso (bis) «Nessuno stato pubblico può godersi la quiete, né ribattere le ingiurie, né difendere le leggi, la religione e la libertà senza le armi». «Più fiera del ferro è la fame, e più eserciti consuma la penuria che la zuffa». «Soleva dir Cesare due esser …

Öèôðîâàÿ ðåïðîäóêöèÿ íàõîäèòñÿ â èíòåðíåò-ìóçåå Gallerix.ru

Senti che Storie…

♦ Guerra: istruzioni per l’uso. «In guerra bisogna evitare quelle azioni che rendono semplicemente impossibile ogni futura riconciliazione». Immanuel Kant (1724-1804), Per la pace perpetua «Per ottenere la pace bisogne portar la guerra presso alla città capitale del nemico, perché i colpi che minacciano la testa danno grand’apprensione, e sono …

arthur_schopenhauer_by_j_schafer_1859b

Senti che storie

La commedia quotidiana. «I desideri sempre inappagati, il vano aspirare, le speranze calpestate senza pietà dal destino, i funesti errori di tutta l’esistenza, con accrescimento di dolore e con morte alla fine: ecco la vita». Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione Questione di talento «Simon Bombard la trovava …

rousseau

Senti che storie…

Obbedire per essere liberi – «Chiunque rifiuterà di obbedire alla volontà generale vi sarà costretto da tutto il corpo sociale: ciò non significa altro, se non che lo si sforzerà a essere libero». Jean-Jacques Rousseau, Contratto sociale Così fan tutti «Non c’è alcuna opinione per quanto assurda, che gli uomini …

Accademia - Arrivo degli ambasciatori inglesi presso il re di Bretagna di Vittore Carpaccio

Senti che Storie…

Messaggero di bugie «Un ambasciatore è un onest’uomo mandato a dir bugie all’estero nell’interesse del suo paese». Sir Henry Wotton, ambasciatore inglese (1568-1639) L’utilità degli ambasciatori «Gli ambasciatori non servono. Lo scambio di ambasciatori fra paesi amici è superfluo, fra paesi ostili è rischioso». Roberto Ducci, ambasciatore e scrittore italiano …