Currently browsing category

Articoli

Artiglieria italiana sul Sabotino

IL TRICOLORE SU GORIZIA (I)

di Roberto Poggi – Nel 1915 Cadorna aveva individuato nella valle dell’Isonzo la sola via percorribile verso il cuore dell’impero asburgico. Ma tra l’estate e l’inverno successivo, contro il poderoso campo trincerato di Gorizia – difeso a nord dal Sabotino, dal Monte Santo e dal Monte San Gabriele, dall’altopiano di …

GiornaleDichiarazioneGuerra10giugno

1940: L’INTERNAMENTO DEGLI EBREI STRANIERI IN ITALIA

di Michele Strazza – Pericolosi, indesiderabili, pontenzialmente in grado di danneggiare le attività belliche italiane: sulla base di una serie di normative che rimandavano anche alle leggi razziali, gli ebrei stranieri presenti in italia al 10 giugno 1940 furono internati o inviati in località di confino. Il 10 giugno 1940, …

US_warships_entering_Lingayen_Gulf_1945

IL SECONDO TRATTATO NAVALE DI LONDRA

di Mario Veronesi – Sottoscritto a Londra nel marzo 1936 per limitare la corsa agli armamenti delle grandi potenze, di fatto nacque monco a causa della mancata adesione di Italia e Giappone. Numerose deroghe al testo vanificarono poi la portata dell’accordo. Il trattato navale di Londra del 1936, a differenza …

Etruschi

DAGLI ETRUSCHI ALL’ETRUSCOMANIA

di Max Trimurti – Periodicamente, anche in concomitanza di nuove esposizioni e di nuove scoperte archeologiche, gli Etruschi tornano di moda. Tra XV e XVI secolo si ha la prima “riscoperta”, ma è il secolo dei Lumi a rilanciare definitivamente l’etruscomania. Come la Fenice, che rinasce senza sosta dalle proprie …

Carro armato distrutto a Vukovar, 1991 - Peter Denton

JUGOSLAVIA, UNA FINE ANNUNCIATA E PROGRAMMATA

di Massimo Iacopi – Creato artificialmente all’indomani della Prima guerra mondiale, lo Stato jugoslavo non è sopravvissuto alla fine della guerra fredda. La sua dissoluzione, abilmente gestita dall’esterno, ha generato nuove e vacillanti organizzazioni statali che promettono nuove instabilità per il futuro. Il secondo smembramento della Jugoslavia è stato la …

Internate al lavoro a Ravensbrück

UN GINECOLOGO AL SERVIZIO DEL REICH NAZISTA

di Renzo Paternoster – La sterilizzazione dei “popoli inferiori” rientrava nella logica darwinista del nazismo. Carl Clauberg, medico tedesco, condusse ad Auschwitz numerosi esperimenti sugli esseri umani per definire un sistema che consentisse di rendere infeconde le donne ebree e rom. L’ossessione per la “purezza razziale” non è nuova nella …

Kruscev e Stalin nel 1936

LA MORTE DI STALIN SECONDO KRUSCEV

di Vincenzo Grienti – A dieci anni dalla scomparsa del dittatore sovietico, Nikita Kruscev rilascia un’intervista al settimanale Epoca. E’ quasi alla fine del suo percorso politico, ma vuole tramandare ai posteri la narrazione di quella notte del marzo 1953 in cui morì il grande tiranno. Il dittatore era riverso …