Currently browsing category

Articoli

Rabis

VIA RASELLA, DONATO CARRETTA E L’OMBRA LUNGA DEL PCI

di Federigo Argentieri – Secondo Pierangelo Maurizio, attento conoscitore di una della pagine più buie della Resistenza, il direttore di Regina Coeli fu ucciso perché «era un testimone scomodo dei maneggi avvenuti intorno alle liste dei detenuti politici mandati al massacro delle Fosse Ardeatine». Lo spiega in questa intervista citando …

Plance2

WATERLOO, UNA VITTORIA… TEDESCA

di Massimo Iacopi – Due secoli dopo, nell’immaginario collettivo, la vittoria nella famosa battaglia contro Napoleone è ancora attribuita a Wellington e ai suoi Highlanders. Ma il contributo delle truppe tedesche è stato fondamentale. Senza l’intervento in extremis dell’esercito prussiano la campagna napoleonica del Belgio si sarebbe conclusa negativamente per …

Chagall2

LA STORICITÀ DI GESÙ NEI DOCUMENTI NON CRISTIANI

di Pier Luigi Guiducci – Sono numerose le tracce e i ritrovamenti che conducono, in modo diretto o indiretto, alla persona di Gesù di Nazareth. Focalizzarne meglio i riferimenti storici espliciti diventa, allora, una conseguenza logica. Per un lungo periodo di tempo la storicità di Cristo è stata oggetto di …

Ricostruzione dell'uomo di Neandertal nel Neanderthal Museum di Mettmann

L’UOMO DI NEANDERTAL: UNA STORIA DA RISCRIVERE?

di Simone Barcelli – Da sempre viene riconosciuto all’Homo sapiens un miglior grado di capacità comunicativa, indispensabile per la vita sociale: peccato che le prove a sostegno di questa ipotesi non siano esaustive. Oggi sappiamo che l’uomo di Neandertal padroneggiava il fuoco ed era dotato di un primitivo senso artistico. …

Francobollo celebrativo della perestroika, 1988

LA TRANSCAUCASIA DI FRONTE ALLE SFIDE DELLA PERESTROIKA

di Max Trimurti – Con la perestroika il mosaico caucasico – sotto dominazione russa dal 1828 – andrà incontro a una difficile transizione verso l’indipendenza. In Georgia, Armenia, Karabak e Azerbaigian, l’eredità delle frontiere staliniane farà riemergere i conflitti etnici fino ad allora sopiti. L’Armenia, la Georgia e l’Azerbaigian, che …

Richmond, Virginia, Schiavi in attesa di essere venduti

LA SCHIAVITÙ IN AMERICA, UNA “PECULIARE ISTITUZIONE”

di Roberto Poggi – Si calcola che tra l’inizio del Cinquecento e la metà dell’Ottocento circa dieci milioni di africani furono trasferiti in catene nel continente americano. Divennero la forza lavoro delle grandi piantagioni, rendendo la schiavitù la peculiare istituzione di quei territori, posta a fondamento non solo di un …